bambini // a VERBANIA per la rassegna “SENTIERI DA FAVOLA 2017” lo spettacolo “GRETA, LA BAMBOLA E LA BETULLA”… DOMENICA 5 FEBBRAIO

Al Teatro Auditorium Sant’Anna in via Belgio terzo appuntamento con la rassegna organizzata da DINOSAURO TEATRO che propone uno spettacolo per bambini a partire dai 4 anni. Inizio ore 16.00.

La compagnia TEATRO A CANONE di Chivasso porta in scena “GRETA, LA BAMBOLA E LA BETULLA” (… per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio).

Regia: Luca Vonella. Drammaturgia: Teatro a Canone.

Greta la Matta che andò al diavolo, la Bella Vassilissa fedele ad una bambola e Nichìfor lo Sciocco che si trasformò in una betulla sono i tre personaggi di un villaggio contadino, che sembra un mondo di colori luminosi, proprio come dentro un dipinto naïf. Siamo ad Humulesti in Romania, in un villaggio situato sotto una grande montagna; il popolo che lo abita ha vestiti colorati e sgualciti, visi tondi e guance rosse. Qui le vicende umane coincidono con i cicli naturali fino a quando Greta, Nichìfor e Vassilissa, per aver infranto un divieto, vengono allontanati dal villaggio di Humulesti. Il loro cammino sarà lungo come un esilio. Si ritroveranno in un bosco e lì andranno incontro al proprio dilemma. Come in un rito di iniziazione, dovranno varcare una soglia, affrontare una prova che li farà traghettare dal mondo della pubertà a quello degli adulti...

Greta, la Bambola e la Betulla è uno spettacolo sulla musicalità del teatro. Vengono eseguiti dal vivo melodie e canti popolari rumeni. Questi brani si amalgamano con la drammaturgia dello spettacolo tanto da costituirne la sua cornice musicale ed emotiva, disegnando un paesaggio sonoro che si aggiunge alle coreografie degli attori e ad una scenografia fatta di forme lucenti e colorate.

Lo spettacolo è un modo per fare pedagogia interculturale: avvicinare i bambini ad un’altra cultura. A loro non possiamo fare altro che raccontare come le differenze possano essere l’occasione per allargare le proprie visioni del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *