cinefilm // al Circolo Culturale ANPI di ISPRA… “BOATMAN” di GIANFRANCO ROSI… GIOVEDI’ 25 FEBBRAIO

Gianfranco Rosi, documentarista anomalo e radicale, “regista apolide, cittadino del mondo”, in questi giorni è stato premiato con l’Orso d’Oro al festival del cinema di Berlino per il film su Lampedusa “Fuocoammare”.

Due anni fa vinse il Leone d’Oro al festival cinematografico di Venezia con l’opera “Santo Gra”, film sugli emarginati e i marginali che gravitano intorno al raccordo anulare di Roma.

Rosi si ferma per anni nello stesso posto per girare i suoi documentari, fino a fondersi letteralmente con la realtà che racconta.

Lo splendido “Boatman” (Italia, 1993 / durata 55 minuti) primo dei suoi 6 film, frutto di quattro anni di lavoro e auto-formazione, racconta la giornata ipotetica di un barcaiolo indiano sul fiume Gange.

“Ero partito alla ricerca dei pellegrinaggi e dei movimenti di folla. Mi ha affascinato la dipendenza degli uomini rispetto al fiume. In tre anni sono tornato a Benares tre volte, ogni volta restandoci per 2 o 3 settimane. Dall’alba al tramonto, passavo le giornate con il barcaiolo Gopal”. (Gianfranco Rosi)

Al circolo culturale ANPI (via Luigi Banetti 1). Inizio ore 21.30.

www.puntaemazzetta.net 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *