jazz, blues, R&B e soul nella STAGIONE 2022-23 del Jazz Cat Club di ASCONA!

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 10/10/2022
20:30

Luogo
Jazz Cat Club

Categorie


La stagione 2022-23 del Jazz Cat Club, la quindicesima, si prospetta allettante e all’insegna della varietà.

Sotto la direzione artistica di Nicolas Gilliet, il cartellone proporrà da ottobre a maggio 2023 almeno una decina di concerti jazz, blues, R&B e soul, che si terranno come sempre al Teatro del Gatto, senza escludere un paio di incursioni al Teatro Sociale di Bellinzona e, probabilmente, al Teatro di Locarno.

Lunedì 10 ottobre la rassegna ingranerà subito la quinta con l’acclamato pianista americano Bill Charlap. Noto sin dagli anni 90 per il suo trio con Peter e Kenny Washington. Charlap si è esibito con molti dei principali artisti del nostro tempo, tra cui Phil Woods, Gerry Mulligan, Wynton Marsalis o Tony Bennett, in coppia col quale ha vinto un Grammy Award nel 2009. Un grande pianista da non perdere, ad Ascona col suo trio americano.

Fra gli artisti con cui Charlap ha spesso collaborato c’è anche Houston Person, storico sassofonista e produttore discografico statunitense, classe 1934, che approderà al Gatto lunedì 7 novembre. Il “sax più sexy del jazz”, amatissimo dalle cantanti blues e soul – celebre è il suo lungo sodalizio con Etta Jones – vanta più di 75 album a suo nome, realizzati con interpreti come Charles Brown, Ron Carter, Lou Rawls, Johnny “Hammond” Smith e molti altri

Appuntamento rilevantissimo lunedì 21 novembre, con uno dei gruppi vocali più celebrati al mondo, i Take 6. La formazione, che spazia dal gospel al pop, dal soul al jazz, ha vinto qualcosa come dieci Grammy e dieci GMA Dove Award e collaborato con star del calibro di Stevie Wonder, Whitney Houston, Ray Charles o Quincy Jones. Il concerto è organizzato in collaborazione con RSI Rete Due e la rassegna Fra jazz e nuove musiche.

Sabato 26 novembre ci si sposterà poi al Teatro Sociale di Bellinzona per quella che sarà una vera festa per celebrare l’uscita di “High in The Sky”, il secondo album che l’hammondista e compositore ticinese Frank Salis ha registrato a New Orleans, con lo zampino di Nicolas Gilliet alla produzione e la partecipazione di artisti della Città del Delta come Michael Watson, Leon Kid Chocolate Brown e Ashlin Parker.

Prima della pausa natalizia, lunedì 12 dicembre al Gatto, da segnalare infine il concerto del pianista e cantante Uros Peric. Voce e presenza scenica impressionanti, colui che è stato da più parti definito il “miglior interprete della musica di Ray Charles” porterà in scena uno sbalorditivo omaggio a “Genius”, già presentato con grande successo in una ventina di paesi.

Il programma da gennaio a maggio sarà comunicato prossimamente.

Info ticket e tesseramento sul sito www.jazzcatclub.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *