SABATO 25 GENNAIO // Amnesty International di VERBANIA organizza l’incontro “4 ANNI SENZA GIULIO” per ricordare GIULIO REGENI…

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 25/01/2020
19:15

Luogo
Piazzale Flaim

Categorie


Il Gruppo 096 di Amnesty di Verbania organizza una manifestazione per ricordare Giulio Regeni, invitando tutte le persone interessate a ritrovarsi alle 19.15 di sabato 25 gennaio davanti a Palazzo Flaim a Intra.

In questa occasione lo striscione che chiede “Verità per Giulio Regeni” sarà nuovamente appeso (dopo che la bufera di metà agosto l’aveva strappato via) sulla facciata del palazzo, a conferma del sostegno del Comune di Verbania e della sua adesione, già quattro anni fa, alla campagna promossa da Amnesty International.

Sono trascorsi quattro anni dal 25 gennaio 2016, giorno della sparizione di Giulio Regeni, e ancora le autorità egiziane si ostinano a non rendere noti i nomi di chi ha ordinato, di chi ha eseguito, di chi ha coperto e ancora copre il sequestro, la tortura e l’omicidio del dottorando italiano.

Da subito chi, in Egitto e in Italia, conosce bene il sistema delle violazioni dei diritti umani nel paese nordafricano ha parlato di “delitto di stato”, dell’ennesima tragica sequenza sparizione-tortura-uccisione che aveva riguardato stavolta non una delle centinaia di cittadini egiziani bensì un cittadino italiano.

Nella manifestazione del 25 gennaio, in sintonia con quelle organizzate contemporaneamente in molte altre città italiane, gli attivisti di Amnesty porteranno dei cartelli con l’immagine di Giulio e delle candele come simbolo di impegno. Verranno letti un breve comunicato di Amnesty, con gli aggiornamenti sulle inchieste e le mosse politiche relative al “caso Regeni”, e il testo della lettera dei genitori di Giulio. Alle 19.41, l’ora nella quale, quattro anni fa, Giulio uscì di casa per l’ultima volta, da giovane e libero cittadino del mondo, ci sarà un minuto di silenzio.

Maggiori info Pagina FB GruppoAmnestyInternationalVerbania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *