immagini // due gatti messaggeri… dal racconto “Un caso raro” di Piero Chiara

Sono come fiori inattesi i racconti tenui di Piero Chiara. Qui la luce è soffusa, debolissimo il fuoco sotto la cenere, le corrosive maschere alla “Orimbelli” momentaneamente a riposo. Le stagioni sono il metronomo della vita, i magnifici eventi quotidiani collegano alle profondità e due gatti si premurano di fare da messaggeri…

Entrato, alle soglie dell’ inverno, nel novantatreesimo anno come una nave dentro un largo passaggio, mio padre già naviga verso il mare aperto della bella stagione. Non guarda più le rive dell’ inverno che ha salutato col fumaiolo del suo scuro “toscano” ed è già tutt’ occhi per la primavera, così breve, e per l’ estate che è la sua lunga stagione di riposi nell’ ombra del giardino. Ma è ancora prudente e forse timoroso di non avere più il passo fermo come l’ anno passato.

Non esce di casa dal giorno dei morti dell’ anno scorso. I contatti con l’ esterno li tengono l’ Emilia e il fido “Omperto”, ma i suoi emissari sono principalmente i due gatti di casa che vanno e vengono dalle sue ginocchia al giardino, alle strade, alle campagne d’ intorno e gli portano misteriose notizie dal mondo. Come Noè dentro l’ arca, spedisce animali qua e là perché tornino con qualche felice annuncio…

(tratto dal racconto “Un caso raro” // raccolta “Il Nobil Uomo Batosti e altri racconti” di Piero Chiara)

Be the first to comment on "immagini // due gatti messaggeri… dal racconto “Un caso raro” di Piero Chiara"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*