mostre // a LAVENO MOMBELLO e a CERRO DI LAVENO… “HANAMI – Sentimento del Giappone”… da SABATO 23 APRILE

Le tradizioni millenarie del Giappone in una rassegna di eventi culturali e creativi proposti dai servizi culturali del Comune di Laveno Mombello.

Il tutto in occasione dei 150 anni di relazioni diplomatiche Italia-Giappone nelle sedi di Palazzo Perabò a Cerro di Laveno (sede MIDeC) e di Villa Frua (Biblioteca Comunale, via Roma 16/a) a Laveno Mombello.

La rassegna suggestivamente intitolata HANAMI, parola che in giapponese ha indicato, dal periodo Heian (794-1185) in poi, l’azione di ammirare i fiori di ciliegio (SAKURA, in giapponese).

Il periodo della fioritura dei ciliegi è una festa molto sentita durante la quale in Giappone si organizzano veri e propri picnic sotto le fronde dei ciliegi in fiore, sia insieme alla famiglia e agli amici, sia insieme ai colleghi di lavoro.

APPUNTAMENTI a PALAZZO PERABO’ (sabato 23 aprile):

ore 10.00: “Draghi e bambole. Divagazioni poetiche sull’Origami”. Laboratorio artistico per famiglie a cura di Tiziana Figus, volto a scoprire una delle arti più antiche e interessanti del Giappone: l’arte di piegare la carta. Verranno realizzati mostri di carta e bamboline giapponesi con meravigliosi Kimono.

Ore 11.00: Elementi di estetica giapponese. “L’esperienza del bello nell’arte nella cultura giapponese: compilazione di un vocabolario estetico.” Lecture di Valentina Mecchia.

Ore 15.00: Rapporto fra natura e cultura in Giappone. “Esempi di integrazione tra castelli e giardini in Giappone: Hirosaki ed altri casi.” Lecture di Francesca Meddi.

Ore 16.00: Inaugurazione mostra “NIPPONICO”, personale di Eckehard Fuchs. visitabile dal 23 aprile al 22 maggio. Una mostra dedicata all’incontro tra la cultura giapponese e quella europea.13015107_1155223591175954_5867170829886764200_n

Nel corso del 2015 Eckehard Fuchs ha trascorso due mesi in Giappone, dove, ospite di una famiglia giapponese, ha potuto avvicinarsi alla cultura del Giappone antico e confrontarsi non solo con il suo aspetto più visibile, ma anche con quello che riguarda la più stretta quotidianità.

A Villa Frua (dal 30 aprile al 7 maggio) verrà ospitata la mostra collettiva “HOW TO MAKE A SHIDE – Dialogo immaginario tra un italiano e un giapponese”, con opere di Paola Alborghetti, Makiko Asada, Sarah Dalla Costa, Eckehard Fuch. Inaugurazione sabato 30 aprile alle ore 11 con degustazione di Sushi. Durante tutto il periodo della mostra saranno esposti anche i diversi volumi sulle arti e sulla cultura giapponese a disposizione degli utenti.

Il 30 aprile e 1 maggio al MIDeC (Palazzo Perabò) allestimento “BONSAI L’ARTE CHE VIVE” a cura di Oscar Turri in collaborazione con il Bonsai Club Verbania. Domenica 1 maggio ore 11.00 visita guidata e gratuita alla mostra e dalle 14.30 alle 17.30 laboratorio con nozioni base sulle piante bonsai (iscrizioni segreteria Museo).

Sempre presso il museo di Cerro, ragazzi e adulti potranno partecipare ad un laboratorio ceramico sabato 30 aprile alle ore 14.30, “SHINO Teapot DIY”, dove si potranno realizzare una teiera e due tazze ispirate alla tradizione della ceramica giapponese SHINO.

Japan-Bonsai-Garden-ArtSabato 22 maggio alle ore 10 “Un fiore con amore”, laboratorio artistico per famiglie a cura di Tiziana Figus, ispirato all’Ikebana. Questo interessante laboratorio sarà realizzato con il metodo Munari.

Un CORSO d’approdondimento D’ARTE BONSAI, con Oscar Turri come tutor. si terrà nei giorni 7-14-21-28 maggio e 4 giugno presso MIDeC, dalle 14.30 alle 16.30. Prenotazione obbligatoria presso la segreteria del MIDeC.

A conclusione del programma, sabato 28 maggio ci sarà la possibilità di partecipare ad una gita culturale a Parma, con visita guidata alla mostra “GIAPPONE SEGRETO – Capolavori della fotografia del’800”.

www.midec.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *