incontri, eventi // a LESA (Piazzetta San Bernardino) il ciclo di incontri “Libri, chiacchiere e altro in Piazzetta”… da VENERDI’ 27 MAGGIO

“Libri, chiacchiere e altro in Piazzetta” è organizzato dal Circolo Comunale Lesiano.

Si svolge dal 27 maggio al 22 luglio nella pittoresca e accogliente Piazzetta San Bernardino, antistante al Circolo stesso.

Il programma, articolato su otto appuntamenti, sempre il venerdì sera alle ore 21, oltre alla partecipazione degli autori e delle autrici dei libri presentati, vedrà la presenza di personaggi della cultura e della comunicazione nel ruolo di ospiti.

Il 27 esordio con il libro “Onde Ondine e Onde anomale” di Giorgio Rava: l’autore converserà con il giornalista e scrittore Gianni Lucini, mentre alcune poesie del libro verranno lette da Silvia Padulazzi.

Giorgio Rava è nato a Omegna nel 1948 e vive a Crusinallo, sul Lago d’Orta. Poeta, pittore, scultore e designer ha all’attivo numerose pubblicazioni sia in proprio che in antologie. Tra le più importanti si ricordano Uomini pesci e Mostri (Ed. Spriano, Omegna), La comunità dei quattordici (Ed. Spriano, Omegna), Margine in nero – Antologia di narratori della Valdossola (Ed. Mobydick, 1997), Sogni e Isole (Ed. Farenotte, 2007), Ortelius (Ed. Farenotte, 2008 con Prefazione di Cesare Bermani), Compagni avanti il gran partito (2009, con prefazione di Marco Travaglini, Terra di acque e di favole (Ed. Comunità Montana Cusio Mottarone – 2012), ‘J brandè – Antologia d’poesìa e pròsa piemontèisa (2012), Sorrisi di Resistenza (A.N.P.I V.C.O, 2013 con prefazione di Cesare Bermani), Ricette anarchiche (Ed. Tararà, 2013). Nel 2006 con la poesia Blues del lagh ha vinto il 1° Premio nella sezione dialettale del concorso indetto dall’associazione “L’isola dei poeti del Lago Maggiore”. In campo figurativo ha iniziato a esporre le sue opere a partire dagli anni Ottanta in varie mostre personali e collettive. Sue sculture sono presenti in diversi spazi pubblici del Verbano Cusio Ossola. Collabora con numerose riviste di cultura locale del Verbano Cusio Ossola e ama cucinare reinventando le ricette in quella che lui definisce cucina anarchica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *