incontri, eventi // a SESTO CALENDE “Gianfranco Brebbia e la sua arte” a cura di Giovanna Brebbia… VENERDI’ 18 NOVEMBRE

Alla Sala Elso Varalli (Palazzo Comunale) una serata per ricordare Gianfranco Brebbia, uno degli artisti visivi italiani più innovativi degli anni 60′ e 70′ del Novecento.

Gianfranco Brebbia nacque a Varese il 2 maggio 1923. All’età di 20 anni, durante la Seconda Guerra Mondiale, fu internato in Svizzera, dal 1943 al 1945. Brebbia, fin da giovanissimo, si dedicò alla fotografia e, solo nel 1962, realizzò il suo primo filmato con la cinepresa Bolex Paillard Reflex H8. Da quel momento, la sua cinepresa divenne parte integrante della sua vita.
Varese fu uno dei suoi soggetti preferiti, ne documentò il vivace fermento artistico degli anni Sessanta e denunciò il boom edilizio che distrusse edifici d’epoca nel centro della città.
Nella seconda metà degli anni Sessanta, Brebbia fece parte della Cooperativa di Cinema Indipendente di Roma.
Negli ultimi anni della sua vita si dedicò all’arte figurativa, componendo quadri con tecnica a collage, tecnica tipica della Pop Art. Divenne uno dei massimi esponenti del cinema sperimentale italiano dell’epoca, sviluppando ed incrementando ulteriormente il suo spirito di ricerca e di libertà espressiva, portandolo a realizzare oltre 140 film sperimentali.
Scomparve improvvisamente a Varese, il 7 gennaio 1974, all’età di cinquant’anni, lasciando un prezioso archivio cinematografico custodito dal dicembre 2015 presso l’Archivio Storico della Cineteca Italiana di Milano.

Condurrà la serata Giovanna Brebbia, figlia del regista, che introdurrà l’incontro mostrando una sequenza di fotografie sulla tecnica registica del grande filmaker.

Seguirà la proiezione di alcuni dei più apprezzati video di Gianfranco Brebbia:
Idea assurda per un filmaker. Luna (1969) durata 10′, colore 10 mm.
Idea assurda per un filmaker. Ester (1969) durata 12′, colore, 8 mm.
BET (1973) durata 5′, 8 mm, colore.
Deserto in luce solare (ottobre 1969) durata 8′, 8mm, colore sonoro.
Bazar (1973) durata 14′, colore, 8 mm.

Inizio serata ore 21.15.

L’evento è organizzato da Fotocinevideoclub Verbano e patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Sesto Calende.

INGRESSO LIBERO e GRATUITO.

www.facebook.com/fotocinevideoclubverbano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *