incontri, eventi // ad ARONA il festival IL TEATRO SULL’ACQUA incontri internazionali di teatro e parola (direzione artistica Dacia Maraini) da MERCOLEDI’ 5 a DOMENICA 9 SETTEMBRE

Dal 5 al 9 settembre torna IL TEATRO SULL’ACQUA ad Arona, festival che riunisce rappresentazioni teatrali a incontri con scrittori e personaggi autorevoli del nostro tempo.

Il programma prende il via con un’anteprima, martedì 4 settembre, dedicata alla presentazione del nuovo romanzo di Dacia Maraini (direttrice artistica del Festival) “Tre donne”, con il neo presidente di ALI – Associazione Librai Italiani – Paolo Ambrosini.

Al centro del programma dedicato al teatro lo spettacolo teatrale e musicale MA SE MI TOCCANO di Maurizio De Giovanni, una produzione del Teatro sull’Acqua e Fondazione Teatro Coccia Novara. Preludio di Dacia Maraini, regia di Hervè Ducroux, direzione musicale Matteo Beltrami.

De Giovanni ci racconta un universo grottesco, un’umanità sgangherata e “truculenta” e la miseria del mondo intorno a Rossini. Ma è anche un mondo che ama il bello e lo contiene. Ed è proprio in quella umanità, che è allo stesso tempo operosa e gioiosa, che il giovane Genio Pesarese, si nutre e realizza.

Prima nazionale mercoledì 5 settembre, repliche 6, 7 e 8 settembre, sempre alle 21.15.

Suggestiva la proposta di O THIASOS, TEATRONATURA e IL TEATRO SULL’ACQUA che presentano lo spettacolo itinerante (lungo le antiche mura di Arona) “La Centaura” di Dacia Maraini per la regia di Sista Bramini, con Camilla Dell’Agnola e Valentina Turrini. Dal 4 all’8 settembre ore 19.40.

Da segnalare inoltre i numerosi appuntamenti con il Teatro di Strada, il teatro di Emma Dante con lo spettacolo “La scortecata”, il Teatro in villa nella settecentesca Villa Ponti (con Le Brugole, Davide Enia, Luigi D’Elia), il Teatro à la carte con Franco Acquaviva, il Teatro Under 35.

Gli incontri con gli autori, in dialogo con Dacia Maraini, si terranno nei consueti appuntamenti pomeridiani, tutti i giorni alle 16.45 e 18.15. Fra i numerosi ospiti Massimo Cacciari e Maria Pia Veladiano, la vincitrice del Premio Strega Giovani Lia Levi, Daria Bignardi, Paolo Giordano, Marco Balzano, Alessandro Robecchi, Simona Lo Iacono e Cristina Battocletti che racconterà le origini della casa editrice Adelphi e la storia del suo fondatore Bobi Bazlen.

In chiusura, nel programma Fuori Festival, domenica 23 settembre si terrà un incontro con Gino Strada e Shirin Ebādi, avvocato e pacifista iraniana, premio Nobel per la Pace 2003, prima persona del suo Paese e prima donna musulmana a ottenere questo riconoscimento, che dialogherà con la scrittrice e giornalista Farian Sabahi.

Info e programma completo su www.teatrosullacqua.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *