incontri, eventi // al Centro Eventi Il Maggiore di VERBANIA l’incontro “LA CARTOGRAFIA NEI TERRITORI Val Grande e Alto Verbano”… MARTEDI’ 22 MAGGIO

Al Centro Eventi Il Maggiore di Verbania presentazione delle nuove carte escursionistiche della Val Grande e dell’Alto Verbano.

Inizio ore 21.00.

La pubblicazione rientra nel piano editoriale della società cartografica Geo4Map redatto in collaborazione con l’associazione CAI Est Monterosa. Un’avventura iniziata tre anni fa insieme a Renato Boschi, membro del direttivo della Struttura Operativa Sentieri e Cartografia (Sosec) del CAI Centrale e del CAI Regione Piemonte, che oltre a dirigere le operazioni di rilievo dei sentieri ha contribuito in maniera consistente ai contenuti delle carte con la sua infinita conoscenza dei territori ossolani.

I prodotti pubblicati in questi tre anni sono tanti in termini di investimento economico e di ore di lavoro: complessivamente 13 carte, alle quali se ne aggiungono 2 con i percorsi invernali, per un totale di più di 4.000 chilometri quadrati di territorio cartografati. Un viaggio che parte idealmente ad Ovest e si dirige verso Nord: percorrendo la Valle Anzasca e i territori ai piedi del Monte Rosa, passando per la selvaggia Antrona e attraversando l’omonimo Parco Naturale, per sconfinare nelle vaste praterie dell’Alta Val Bognanco. Nella parte più a Nord del Piemonte passa tra la Val Divedro, Antigorio e Formazza e le grandi conche dell’Alpe Veglia e Devero; piega a Sud Est inoltrandosi per la stretta Isorno e per l’assolato altipiano di Vigezzo.

Ultima grande tappa di questo viaggio a volo d’uccello è l’area wilderness più estesa di Europa: la Val Grande, terra un tempo vissuta intensamente, sulla quale la natura ha ripreso il sopravvento da circa settant’anni.

Per realizzare le carte escursionistiche della Val Grande e dell’Alto Verbano Geo4map si è avvalsa della collaborazione di due grandi esperti: Tim Shaw e Ferruccio Rossi. Tim, tedesco di nascita, è innamorato fin dall’infanzia di questi territori, tanto da decidere di trasferirvisi dalla Germania. Guida escursionistica, che da oltre venticinque anni esplora ogni angolo della Val Grande, conduce su sentieri battuti e non, numerosi suoi connazionali. Ferruccio è un appassionato escursionista, curatore del sito in-valgrande. Da decenni esamina carte antiche, in cerca di alpeggi dimenticati. Ne è esempio l’Alpe Cuelta, da lui ritrovata attraverso un lavoro che si potrebbe definire di “archeologia toponomastica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *