incontri, eventi // al Civico Museo Archeologico di ANGERA la conferenza “Un alfabeto antico per lingue nuove” e laboratorio didattico… DOMENICA 22 APRILE

Parteciperà all’incontro – che fa parte del ciclo Le voci degli Altri – Filippo Maria Gambari, già Soprintendente per l’Archeologia della Liguria, dell’Emilia e della Lombardia, oggi direttore del Museo delle Civiltà di Roma.

Titolo della conferenza Un alfabeto antico per lingue “nuove”, in cui verrà spiegato quel delicato passaggio dalla protostoria alla storia presso le popolazioni cisalpine. La scrittura giunse infatti nella Lombardia occidentale grazie ai contatti con il mondo etrusco, che utilizzava un proprio alfabeto, derivato da quello fenicio e greco. Antichi segni fonetici si adattarono quindi ancora una volta ad una nuova lingua, quella di coloro che si erano insediati nel nostro territorio negli ultimi secoli. Un percorso culturale di incontro tra genti mediterranee, popolazioni indigene e popoli transalpini che trassero, gli uni dagli altri, nuovi usi e nuove tecnologie, contribuendo allo sviluppo unico e sfaccettato del territorio lombardo.

Ingresso libero alle ore 17.30 (fino ad esaurimento posti) al Museo Archeologico in via Marconi 2.

Sempre il 22 aprile il Museo Archeologico dei Bambini propone, alle 15.00, un laboratorio didattico dal titolo Alfa, Beta, Ro: alfabeti antichi ed eterni, per messaggi e poemi che parlano di mitici eroi. L’attività sarà condotta da Claudia Mendini e Cristina Terrone della Associazione PianoTerra di Milano. 

La partecipazione è gratuita, ma è necessario prenotare scrivendo una email a museo@comune.angera.it.

Per informazioni www.angera.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *