incontri, eventi // cultura e territorio: le PROPOSTE DIDATTICHE 2021/2022 dei Musei dell’Alto Verbano!

La RETE MUSEALE ALTO VERBANO ha presentato le proposte educative per l’anno scolastico 2021/2022 nelle sedi di Palazzo Parasi di Cannobio; Museo etnografico di Cannero Riviera; Parco degli Agrumi di Cannero Riviera; Museo dell’arte del cappello di Ghiffa; Museo Tattile di Scienze Naturali di Trarego Viggiona.

TRAREGO VIGGIONA – MUSEO TATTILE DI SCIENZE NATURALI.

La visita al Museo Tattile di Scienze Naturali del Lago e della Montagna a Trarego Viggiona permette di conoscere, anche toccando con mano, gli ambienti naturali del territorio con animali e piante che li abitano: dall’ambiente antropizzato dell’alpeggio, alle alte quote, ai boschi di conifere a quelli di latifoglie, fino al canneto lacustre.

Temi di approfondimento in museo: visita guidata e giochi tattili; approfondimenti con attività laboratoriali: alla scoperta del bosco; alla scoperta dell’alta montagna; alla scoperta degli ambienti d’acqua; alla scoperta del mondo degli insetti.

Passeggiate dal Museo al territorio: la via del “castagno del diavolo”; la cascata sul rio Piumesc; la natura e l’uomo (da Trarego a Cannero).

CANNERO RIVIERA – MUSEO ETNOGRAFICO E DELLA SPAZZOLA.

La visita al Museo etnografico di Cannero Riviera illustra gli ambienti di vita di un tempo attraverso gli oggetti della cucina e della casa e i mestieri praticati tra lago e montagne.

CANNERO RIVIERA – PARCO DEGLI AGRUMI.

Sul territorio di Cannero è presente il parco degli agrumi con la “casetta”, centro di documentazione sugli agrumi, che permette di conoscere e riconoscere le numerose varietà di questi frutti, la loro storia, le loro caratteristiche.

Temi di approfondimento in museo: i giochi di una volta, l’arte della tessitura, il profumo degli agrumi.

Passeggiate dal Museo al territorio: il parco degli agrumi; la via dell’antico torchio e della grà (Escursione da Cannero ad Oggiogno); l’anello del rio Cannero e degli antichi lavatoi; Cannero dal lago e i misteri dei suoi Castelli (con escursione in catamarano ad energia solare); una giornata nel Medioevo (escursione Cannero – Carmine Superiore).

GHIFFA – MUSEO DELL’ARTE DEL CAPPELLO.

La visita al Museo del Cappello approfondisce un aspetto particolare della storia dell’industrializzazione attraverso i materiali per la produzione di cappelli, i metodi e le tecniche utilizzate nella fabbrica Panizza. E’ possibile inoltre approfondire la conoscenza di un materiale particolare, il feltro con cui erano fabbricati i cappelli, e, grazie alle collezioni tematiche di cappelli etnici, bambole (etniche e fashion) e cappelli di diverse epoche indagare la storia della moda ed usi e costumi in diversi paesi del Mondo.

Temi di approfondimento in museo: la magia della feltrazione (con laboratorio di feltrazione); viaggio intorno ai cappelli del Mondo.

CANNOBIO – PALAZZO PARASI.

Edificato nel 1291 a ridosso della torre Comunale, il Palazzo della Ragione detto “Parasi”, è un possente edificio medievale il cui portico con volte a botte, conserva due sarcofagi romani del III e IV secolo d.C., lapidi, rilievi e stemmi del XIV secolo.

Il restauro integrale effettuato tra il 2012 e il 2014 ha conferito nuovo valore al Palazzo mantenendo la sua forte e marcata identità storica. Oggi il “Parasi” ospita ai piani rialzati spazi espositivi, dove vengono annualmente proposte diverse mostre d’arte dedicate ad artisti di calibro internazionale.

Temi di approfondimento: visita guidata interattiva e attività laboratoriali dedicate alle mostre in corso.

Itinerario in un borgo d’arte dal Medioevo al Barocco, nel 2022 con focus particolare sul Santuario della SS. Pietà, capolavoro barocco, a 500 anni dal miracolo che gli diede inizio (gennaio 1522).

Dettagli delle iniziative e richieste del catalogo completo ai numeri 0323 840809 (tutti in giorni, in orario d’ufficio); tel./fax 0323 670731; rete@unionelagomaggiore.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *