incontri, eventi // Famiglie al Museo 2017 a MEINA (NO) e DRUOGNO (Valle Vigezzo) con fondazione l’UNIVERSICA’… DOMENICA 8 OTTOBRE

Dalle 16.00 alle 19.00 un “pomeriggio da favola” – con allestimenti interattivi 4.0 – per la giornata Famu 2017 al Museo Meina, nello splendido complesso del parco-chalet di Villa Faraggiana.

Grandi e piccini potranno infatti visitare il percorso multimediale sulla natura “Vox Horti – racconti e visioni nella casa del parco” (durata 45 minuti).

Si tratta di una sorta di “grande fiaba” virtuale sul rispetto dell’ambiente che coinvolgerà a 360° i partecipanti, tra videoproiezioni, ologrammi, effetti in 4d, giochi di suoni e luci.

Le famiglie accompagneranno, nelle sale del museo, una bambina (virtuale) che ha smarrito il nome e dovrà ritrovarlo attraverso una serie di prove da superare, enigmi, labirinti, cercando di imparare importanti nozioni sul mondo del parco e sulla natura.

Oltre a tale percorso, si potrà visitare l’originale allestimento “Doll’s houses”, con gli ambienti tridimensionali in miniatura di Manuela Peviani, realizzati con materiali di riciclo.

Durante il pomeriggio: animazione a cura dell’UniversiCà con leggende, racconti e simpatici cartoon. Anche Matì e Dadà, mascotte dell’iniziativa, aspettano i più piccoli con proiezioni dedicate e gadget.

Al Polo museale UniversiCà di Druogno, nell’ala est della colonia, la Giornata delle famiglie al museo si snoderà tra “antichi mestieri” e “secoli di carte”.

I partecipanti potranno infatti visitare il grande “museo vivo” (oltre 1.000 mq) sulle tradizioni e i mestieri della civiltà alpina. Dall’oste al falegname, dal boscaiolo allo spazzacamino, dal pastore al contrabbandiere si potranno apprendere i segreti della vita di un tempo in Val Vigezzo. Proiezioni, experience multimediali, ricostruzioni di ambienti, cimeli d’epoca, immagini, gigantografie per un percorso idoneo per tutta la famiglia.

Al piano terra del polo culturale sarà inoltre visitabile, il nuovo percorso “Geo d’Etica” dedicato alla geografia.

Il fascino del mestiere del cartografo attraverso carte, strumenti tecnici concessi dall’Archivio Storico dell’Istituto Geografico De Agostini, mappe, pietre litografiche, pellicole, pannelli esplicativi e grandi esperienze multimediali.

Un pomeriggio divertente e didattico allo stesso tempo, completato dalla proiezione di cartoni e video tematici.

Quella dell’8 ottobre sarà l’ultima apertura ordinaria (per la stagione 2017) del Polo di Druogno.

Contributi per le attività € 5 a partecipante con riduzioni per famiglie. Per maggiori informazioni: tel. 0321.231655info@universica.itwww.universica.it o www.museomeina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *