incontri, eventi // LAGO MAGGIORE e dintorni con l’edizione numero 25 delle GIORNATE FAI DI PRIMAVERA… SABATO 25 e DOMENICA 26 MARZO

Le Giornate FAI di Primavera, la grande festa di piazza organizzata ogni anno dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, giungono quest’anno alla 25sima edizione. In questi 24 anni questo evento unico in Italia ha contribuito a ricostruire un ponte tra i 9 milioni di persone che hanno partecipato e il territorio in cui vivono attraverso la riscoperta di luoghi speciali, dove è scritta la nostra storia e la nostra identità.

Per quanto riguarda il Lago Maggiore e i territori limitrofi segnaliamo alcune aperture speciali (e consuete) di residenze, edifici religiosi e luoghi di grande bellezza e pregio storico-culturale!

A DRUOGNO (VERBANO CUSIO OSSOLA) la delegazione provinciale del FAI propone la visita guidata alle sette opere monumentali dello scultore Giancarlo Sangregorio presenti sul territorio comunale.

Le opere dell’artista milanese, che elesse Druogno suo luogo del cuore e vi realizzò un centro studi, sono collocate all’esterno di un vecchio oratorio situato in località San Giulio di Gagnone (via Cadorna 3). Sangregorio (1925-2013) è conosciuto a livello internazionale per i lavori dalle forme essenziali e primitive realizzati con incastri di pietra e legno.

Orario sabato: 10 – 12 / 14 – 17. Orario domenica 10 – 12 / 14 – 17.

Contributo suggerito a partire da 3€. In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato.

A VERBANIA il FAI del VCO attende i visitatori presso la chiesa di San Pietro in via Repubblica 266 nella frazione di Trobaso.

L’edificio è ad una sola ampia navata divisa in cinque campate sulle quali sono stati aperti il battistero e quattro cappelle laterali. Le opere più importanti presenti nella Chiesa di San Pietro sono l’affresco cinquecentesco di San Pietro papa, che “prosegue” oltre la volta del porticato d’ingresso, i pulpiti lignei seicenteschi realizzati da Antonio Pino. Altro importante artista che operò nella chiesa fu Bartolomeo Tiberino che, nel XVII secolo, si occupò del ciborio, del fonte battesimale, dell’architrave, ora scomparso e dell’altare maggiore “ligneo, piramidale, dorato”, forse il più grande e il più pregiato della decina di altari di tale genere. All’interno della Chiesa le restauratrici Gabriela Monzani e Katia Negri mostreranno e spiegheranno le fasi dello scoprimento degli affreschi in corso di restauro. Sia sabato che domenica, all’interno della Chiesa, nella Cappelletta Romanica, ci saranno delle proiezioni video inerenti la storia della chiesa nel corso dei secoli.

Orario sabato: 10 – 12 / 14 – 17. Orario domenica 10 – 12 / 14 – 17.

Contributo suggerito a partire da 3€. In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato.

In provincia di NOVARA, nel comune di LESA, il gruppo FAI di Arona organizza la visita allo stabilimento HERNO (via Opifici 100).

La manifattura è situata all’imbocco della Valle dell’Herno da cui ha preso il nome, il torrente che si snoda in una suggestiva oasi verde, sede nei tempi passati di antiche fabbriche. Lo stabilimento Herno offre al visitatore uno straordinario esempio di archeologia industriale sapientemente ristrutturata per adattarsi alle esigenze di una azienda che esporta i propri capi di abbigliamento in tutto il mondo. Il visitatore potrà soffermarsi su antichi macchinari ancora funzionanti accanto alle più moderne tecnologie per la realizzazione di modelli che hanno il fascino del made in Italy. Sorta nel 1948 per opera del fondatore Giuseppe, oggi è guidata da Claudio Marenzi.

Orario sabato: 10 – 18. Orario domenica: 10 – 18.

Contributo suggerito a partire da 3€. In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato. Visite guidate in lingua straniera: inglese e francese.

Sempre a LESA, a cura del GRUPPO FAI LAGO MAGGIORE – ARONA E VERGANTE, la giornata di primavera offre l’occasione di ammirare la piccola chiesa di San Sebastiano.

Si tratta di un edificio sacro romanico che ha conservato nei secoli, caso quasi unico, la struttura originale, senza aggiunte o modifiche di rilievo. La chiesa sorge in posizione dominante su un’altura fuori dell’abitato lungo la strada che conduce a Massino Visconti (via per Massino Visconti). Negli anni intorno al 1930 subì alcuni restauri: furono rifatti il tetto a travetti di ferro e alcuni degli archivolti delle finestre. Intorno al 1950 furono staccati alcuni affreschi che decoravano l’abside, sotto cui ne comparvero altri del XV secolo.

Orari sabato e domenica 10-17.

In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato.

In provincia di VARESE, a BREZZO DI BEDERO, il GRUPPO FAI VALCUVIA invita a visitare alla COLLEGIATA – Canonica di San Vittore.

Di notevole interesse la storia del complesso monumentale probabilmente di epoca romana, di pregevole fattura l’architettura e gli affreschi. A poca distanza dell’edificio religioso, situato in una zona di grande fascino, un punto panoramico sul bacino del Verbano offre una visione privilegiata del Lago Maggiore, fino alla Rocca di Caldè.

Orario sabato: 14.30 – 18. Orario domenica 10 – 18.

Contributo suggerito a partire da 3€. In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato. Visite anche in tedesco.

A CASALZUIGNO (VA) si rinnova lo splendore di Villa Della Porta Bozzolo, bene FAI visitabile tutto l’anno situato in viale Camillo Bozzolo 5.

Residenza di campagna nel Cinquecento, poi dimora signorile nel Settecento, la villa racconta tra affreschi e roseti l’ascesa e la caduta di una nobile famiglia locale.

Orario sabato: 10 – 18. Orario domenica 10 – 18.

Contributo suggerito a partire da 5€. In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura indicato. Visite anche in inglese: sabato 25 ore 12 e ore 16; domenica 26 ore 12 e ore 16.

www.giornatefai.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *