incontri, eventi… // MERCOLEDI’ 13 MAGGIO // a SESTO CALENDE “L’ orto fascista” di Ernesto Masina

I riferimenti storici sono espliciti nel romanzo di Ernesto Masina, varesino classe 1935; l’ occupazione tedesca, le rappresaglie e le vendette, l’ orto fascista, progetto di coltivazione minore per incrementare la produzione agricola e “sfamare” gli italiani. È un paesaggio mentale e geografico quello narrato da Masina, un luogo vero, Breno in Val Camonica, dove personaggi di fantasia tramano, colludono, accarezzano l’ estasi del riscatto in un percorso di accadimenti che vira dalla pochade alla tragedia.

Con l’ occupazione tedesca, anche a Breno i fascisti hanno rialzato la testa. Nel bar Monte Grappa, tra un torneo di briscola e una bevuta, matura la ribellione e si ordisce un piccolo attentato, allo scopo di dare una lezione allo straniero invasore.

Ma non tutto procede per il verso giusto. Persino i collaborazionisti, da Don Pompeo alla “Signora Maestra” Lucia (stimata custode dell’ Orto Fascista), vengono coinvolti in una girandola di equivoci tra un sidecar che salta in aria e le umane (e a volte meschine) vicende personali.

L’ orto fascista” di Ernesto Masina / Pietro Macchione Editore / presentazione alla Biblioteca Comunale di Sesto Calende, Piazza Mazzini 16 / mercoledì 13 maggio alle ore 18.00 // voci di Flavia Ajolfi, Bruno Pozzi, Etta Rispoli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *