libri // Il cane che abbaiava alle campane di Eli Mordasini

Il Cane che Abbaiava alle Campane è una raccolta di 36 storie fra ironia, realtà, invenzione e casi della vita con sullo sfondo l’ aspro e suggestivo paesaggio della Valle Onsernone, territorio montano del distretto locarnese.

A raccontarcele Eli Mordasini, viaggiatore in varie porzioni di mondo (Europa, India, Nepal, Sud America), falegname ebanista e agricoltore, scrittore per passione e vocazione, collaboratore e firma di alcuni periodici ticinesi (sua la rubrica Storie della mia gente sulla rivista “Agricoltore Ticinese”).

Nel 2004 l’ incontro con la disciplina compositiva in un corso di scrittura creativa condotto dal professor Alberto Jelmini che nella prefazione all’ antologia di racconti scrive…ciò che da un gusto speciale alla prosa di Eli dipende dal tono, mai noioso o barboso, ma intriso di sottile ironia, con illuminazioni improvvise di immagini a volte quasi surreali…phpThumb_generated_thumbnailjpg

In cantiere per lo scrittore (nato a Spruga nel 1950) sono in allestimento altre 2 imprese letterarie: un libro che raccoglierà uno studio approfondito sulle specie micologiche presenti nella riserva forestale della Valle Onsernone (Mordasini è in possesso dell’ attestato federale di micologo) e un romanzo ambientato nei luoghi della sua amata valle.

Eli Mordasini presenterà “Il Cane che abbaiava alle campane” mercoledì 18 febbraio 2015 a Cannobio presso Palazzo Parasi (inizio ore 20.45).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *