luoghi e storie di lago // “Stella Ciao” di Vito Robbiani / Una storia di immigrati, edilizia e karaoke

Lo “Stella d’ Oro” è un ristorante con alloggio all’ estremità nord del Verbano, a Tenero, in territorio elvetico. Costruito più di un secolo fa, oltre ai rari turisti e ai clienti di passaggio, ospita da qualche tempo delle persone richiedenti asilo.

La pensione, punto di riferimento per la comunità, diventa suo malgrado un microcosmo brulicante di vita, dove si incontrano uomini e donne in transito, con il loro carico di vicende personali, di sofferenze e speranze. Silvio, cinquant’ anni, di origini sarde, è il gerente dello “Stella d’ Oro”. Amante del jazz e delle serate karaoke, per il timore di veder svanire il suo “sogno” imprenditoriale, accetta di alloggiare gli esiliati e i nuovi ospiti, sorprendentemente, gli forniscono rinnovati slanci di vita e un ruolo diverso da quello di semplice gerente. Anche loro, proprio come successe a lui 35 anni prima, approdano in Svizzera in cerca di una vita migliore.

Il destino dell’ albergo è però segnato; al suo posto e nei terreni circostanti, sorgerà un progetto residenziale da 160 appartamenti, esempio di edilizia accanita ai danni del territorio e delle sue radici storiche e sociali.

Vito Robbiani è giornalista e filmmaker. Con la sua casa di produzione (media TREE) ha collaborato con RSI, Euronews, alphaTV-Greece, RTV Slovenia, RAI. “Stella Ciao” è stato selezionato al Prix du Public al Solothurn Film Festival.

Stella Ciao” di Vito Robbiani (documentario, 60 minuti), prodotto da media TREE in associazione con ROUGH Cat e co-prodotto da RSI Radiotelevisione svizzera verrà presentato lunedì 27 aprile all’ auditorium della Fondazione Monte Verità di Ascona // ingresso 10 CHF, ore 20.30 / ridotto 8 CHF. Iscrizioni e informazioni: info@monteverita.org

www.monteverita.org

www.cclocarno.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *