luoghi e storie di lago // “Fuga in Egitto” a Ispra…

Img_8048

 

Il complesso della chiesa di San Martino a Ispra è formato da due edifici costruiti in epoche diverse. Il più recente, che si affaccia sulla piazza principale del paese, è stato realizzato nel XVIII secolo; il più antico risale al 600′ e il suo portale di ingresso è esposto in direzione del Lago Maggiore.

All’ interno di quest’ ultimo è presente un ciclo di affreschi (datato 1618) dedicato alla figura di Sant’ Antonio Abate; l’ opera fu realizzata del pittore Cristoforo Rocca Martinolio (allievo del Morazzone), molto attivo a partire dal 1620 nei cantieri pittorici del Sacro Monte di Varallo e di Orta.

Nel 1996 gli affreschi sono stati recuperati grazie ad un attento lavoro di restauro che ha inoltre riportato alla luce, nella sagrestia della chiesa parrocchiale, una bellissima Fuga in Egitto del 600′ di autore ignoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *