mostre // a LESA… le Case di Bambola di Manuela Peviani // fino al 16 AGOSTO

100 ambienti di dimensioni diverse, da pochi centimetri al metro di altezza della casa padronale. Manuela Peviani rivisita in chiave personale la tradizione delle case di bambola illustrandone le origini risalenti al XVI secolo fino all’ evoluzione che vide la trasformazione della casa di bambola da status-symbol delle famiglie nobili a gioco educativo per le fanciulle, adottato anche dai ceti popolari.

Le realizzazioni esposte a Lesa rispecchiano la consuetudine “povera” delle Doll’s House; originano da elementi di recupero (scatole, pannelli in legno, oggettistica, avanzi di sartoria…) tramutati in oggetti incantati grazie all’ inventiva personale.

Si apre al visitatore un nuovo piccolo grande mondo, sospeso fra realismo e creatività, che con un tocco di romanticismo ed un pizzico di ironia riproduce in modo fedele, miniaturizzato e giocoso, ambientazioni esterne e interne (locali di casa, giardini, facciate di abitazioni, negozi, laboratori e persino musei).

Doll’s Houses – Case di Bambola per far sognare grandi e piccini” fino al 16 agosto a Lesa (Sala Pertini, Lungolago).

Informazioni +39 347 800 6996

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *