mostre // al MIDeC di CERRO di LAVENO le mostre “EUGENIO MICHELINI” e “INFORMALE A LAVENO”… visitabili fino a LUNEDI’ 6 GENNAIO

Al MIDeC – Museo Internazionale del Design Ceramico, due esposizioni che saranno visitabili fino al 6 gennaio 2020.

La prima è dedicata al ceramista EUGENIO MICHELINI, la seconda è intitolata INFORMALE A LAVENO FORME SENZA FORMA ALLA CERAMICA DI LAVENO (a cura di Enrico Brugnoni).

L’allestimento dedicato a Michelini è il secondo del progetto “focus”, un calendario che sonda l’operato di emergenti italiani e stranieri, interpreti attuali della pratica ceramistica. Nelle sale espositive di Palazzo Perabò, Eugenio Michelini presenta una retrospettiva del suo operato, frutto di una pratica guidata da un anelito esperienziale, basata sulla memoria e articolata nell’argilla.

L’esposizione INFORMALE A LAVENO propone ceramiche rare che ben rappresentano il movimento delle arti ceramiche a Laveno nel periodo informale, guidato dalle personalità di Guido Andlovitz e Antonia Campi.

Artisti del calibro di Jean Hans Arp e Pablo Picasso furono artefici del pensiero informale a livello mondiale. Pablo Picasso rappresenta un riferimento di questo periodo artistico con le sue opere spontanee, di immediatezza nella forma, senza tracce già scritte o stampi o tornio, ma una inventiva senza certezze geometriche preconcette, libere nel pensiero e nel tratto.

Le opere prodotte a Laveno ebbero un significativo successo, ben descritto dai critici d’arte nelle maggiori riviste dell’epoca; ora sono presenti nei maggiori musei internazionali e particolarmente ricercate dai collezionisti. Giò Ponti così scriveva per le opere lavenesi proposte nelle varie triennali: “Un gusto ed una estetica superiori attraverso la collaborazione di artisti scelti con criterio e con il culto della perfetta esecuzione”.

Maggiori info midec.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *