mostre // al Museo tattile di Scienze Naturali di TRAREGO VIGGIONA la mostra fotografica “L’ARTE DELLA NATURA”… inaugurazione SABATO 16 LUGLIO

Inaugurazione sabato 16 luglio alle ore 17.00 della mostra “L’Arte della Natura” a conclusione del concorso fotografico omonimo promosso dai Comuni di Cursolo Orasso e Malesco e patrocinato dal Sesia Valgrande Geopark e dal Parco Nazionale Valgrande.

La tappa a Trarego Viggiona (comune sopra Cannero Riviera), dopo quelle di Malesco e Cursolo Orasso, trova ragione nell’inserimento anche del territorio trareghese, unitamente a tutto l’alto Verbano e la Valle Cannobina, nel SESIA VAL GRANDE GEOPARK.

Il Sesia ValGrande Geopark nasce nel 2013 con il riconoscimento Unesco. Nel 2015 entra ufficialmente nella rete mondiale dei Geoparchi Unesco (Global Geopark Network).

Il riconoscimento sancisce le peculiarità geologiche dell’area e le conseguenti caratteristiche ambientali e naturali del territorio che hanno inciso profondamente sulle vicende storiche e sulla cultura delle popolazioni locali.

Ciò che scrisse W. Goethe attraversando le Alpi nel 1786 si adatta perfettamente all’area oggi circoscritta dal Sesia Val Grande Geopark… “Queste montagne rappresentano una specie di laboratorio d’alta quota cielo aperto di un patrimonio geologico e geomorfologico di eccezionale valore mondiale, trai più straordinari e accessibili e ideale per le ricerche, per la didattica e per comprendere e sviluppare le teorie delle scienze della terra”

Ma la geologia non è solo materia da specialisti e scienziati. Le forme, i colori, le linee che ammiriamo con i Paesaggi, hanno un loro fascino, una loro “bellezza” che attrae non solo la curiosità dello scienziato, o dell’artista o del poeta che ne ricercano ispirazione creativa, ma anche del fotografo, che con i suoi strumenti cerca di carpirne i segreti della bellezza. Dunque la bellezza non come elemento di contemplazione, ma soprattutto come strumento di ricerca. Ecco il motivo del concorso fotografico.

48 fotografi da 12 diverse regioni italiane hanno inviato in totale 150 fotografie.

Laura Lorio, con una fotografia dal titolo “Etna 2013” ha vinto nella sezione “La bellezza della Natura” dedicata a fotografie che rappresentano paesaggi naturali in genere, anche nelle loro interazioni con l’uomo.

Vincitore della sezione B, dedicata alla “Bellezza del Paesaggio Geologico nel Sesia Val Grande Geopark”, è risultato Simone Migliaccio con uno scatto dal titolo “Vista dal Ponte romano, Cossogno”

L’ esposizione è visitabile al Museo Tattile di Trarego fino al 15 settembre 2016 tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00.

In copertina la foto “Etna 2013” di Laura Lorio.

www.unionelagomaggiore.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *