mostre // il MUSEO DEL PAESAGGIO organizza a VERBANIA (Villa Giulia) “PAESAGGIO E IDENTITA’ VISIVA” (installazione + conferenza)… SABATO 1 OTTOBRE

La giornata, dalle ore 16.00 a Villa Giulia, vuole porre l’attenzione sull’importante tema della percezione del Paesaggio naturale e di quello urbano che a volte si sovrappongono e sono costretti a convivere rischiando di annullarsi a vicenda.

Cos’è per noi il Paesaggio? Lo vediamo ancora? Con che occhi? A queste domande cercherà di rispondere, attraverso un’istallazione site specific, l’artista francese Jean Pierre Brazs (allestimento dal primo al 21 ottobre 2016).

14364658_1364178196925746_7972354429683071567_nUn ragionamento più ampio merita il ruolo del Museo del Paesaggio di Verbania. Com’è giusto che comunichi la sua missione negli anni 2000? Mantenendo la tradizione delle sue origini, il suo ruolo statutario e la sua missione sul territorio, è possibile che possa essere comunicato in modo nuovo? E’ corretto che si metta al passo con i tempi rinnovando la sua identità visiva all’esterno?

Il dibattito è aperto e molto appassionante, e il Museo ha coinvolto come interlocutori i giovani laureandi dello IED di Milano (Istituto Europeo di Design) che hanno scelto di laurearsi proprio su un progetto di identità visiva riguardante l’istituzione museale verbanese.

Sabato 1 ottobre i ragazzi e i loro docenti saranno ospiti a Villa Giulia per presentare il frutto del loro lavoro, per discutere su come può “comunicarsi” un museo oggi, attraverso anche l’utilizzo delle nuove tecnologie e di un linguaggio più snello.

PROGRAMMA

Ore 16.00 Paysage décomposé. Inaugurazione e presentazione dell’installazione site specific realizzata nel giardino di Villa Giulia. A cura di Jean Pierre Brazs.

Ore 17.00 L’identità visuale del Museo del Paesaggio. Presentazione delle tesi di laurea degli studenti dell’Istituto Europeo del Design di Milano sul tema.

INTERVENTI

  • Il senso della collaborazione tra MPV e IED in un progetto di tesi. Dario Accanti.
  • Riflessioni metodologiche sul progetto presentato: l’identità visuale del Museo del Paesaggio come elemento identitario di un territorio e di una comunità. Davide Corno
  • I progetti di tesi per l’identità e la comunicazione del Museo del Paesaggio. Paolo Accanti con Elisa Colombo, Diana Borghesan, Giada Castellucci, Samantha Grimm, Alessandro De Pascalis

Jean Pierre Brazs. Nato nel 1947, si forma all’ Université de Haute-Bretagne di Rennes in Storia dell’Arte e Archeologia. Inizia la sua ricerca in campo artistico dal 1969. Dal 1995 inizia la serie di “interventons paysagères”, interventi nel paesaggio, utilizzando i materiali che è il luogo stesso a offrire. Le sue opere sono ospitate in numerosi musei tra cui il Fondo Nazionale di Arte Contemporanea di Parigi, il Museo di Grenoble, la Biblioteca Storica della Città di Parigi, il Museo di Storia contemporanea di Parigi e la Collezione Dipartimentale di Arte Contemporanea di Seine-St-Denis.

www.museodelpaesaggio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *