note di lago // a BAVENO primo appuntamento con la rassegna “DI PAROLA IN MUSICA” organizzata dall’orchestra ZEBO… DOMENICA 16 LUGLIO

Nella Chiesa dei SS Gervaso e Protaso lo spettacolo musicale in forma di racconto “Chiquitania. Anno Domini 1726”, storia di un musicista che si fece gesuita per andare in Sudamerica a comporre insieme agli Indios.

Nella missione gesuitica dello stato del Paraguay (attuale confine fra Bolivia e Brasile) un gesuita, compositore di origine italiana, sta ascoltando la messa da lui composta e dedicata a Sant’Ignazio di Loyola, fondatore del suo ordine. Fra un momento e l’altro della messa la sua mente vaga e ci fa ripercorrere la vita di Domenico Zipoli. Della vita e delle opinioni politiche del compositore non ci sono giunte molte notizie; lo spettacolo immagina che in questa figura di gesuita partito per le Americhe e là morto, possano incarnarsi le due anime opposte e antitetiche di Cortès e di Bartolomeo de Las Casas.

Caratteristica del Festival è di presentare ad ogni data in cartellone uno spettacolo musicale in cui lo spettatore viene coinvolto nella narrazione attraverso musica barocca, immagini proiettate e recitazione.

La rassegna “Di parola in musica” (dal 16 luglio al 20 agosto) è organizzata da ZEBO – Zero Emission Baroque Orchestra, con il contributo dei comuni di Stresa, Baveno, Belgirate, Verbania, Meina e della Fondazione CRT.

ZEBO è un’orchestra barocca ad impatto zero che trova in questo la sua identità nonché il suo punto di forza, facendo di un’attività culturale come la produzione musicale, il veicolo privilegiato di un messaggio etico.

Inizio ore 21.00. Ingresso gratuito.

Per informazioni www.orchestrazebo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *