note di lago // a BORGOMANERO la rassegna UN PAESE A SEI CORDE propone un concerto di musica indiana con Ranajit Sengupta… SABATO 4 AGOSTO

A Borgomanero (Cortile di Villa Marazza, viale Marazza 5) la rassegna itinerante UN PAESE A SEI CORDE propone un concerto di musica indiana con Ranajit Sengupta, Sanjay Kansa Banik, Daniel Luedke.

Inizio ore 21.00. Ingresso gratuito.

Ranajit Sengupta (Sarode, Voce, Mandolino e Percussioni) è stato un bambino prodigio inizialmente con la mandolina e, dopo un rigoroso addestramento e pratica in sarode, si è affermato come uno dei migliori musicisti della sua generazione. Ranajit è stato l’indiano più giovane a tenere una lezione in un’università all’estero. È docente universitario in università indiane e ha partecipato a molti workshop condotti dalla leggenda vivente Ustad Ali Akbar Khan.

Sanjay Kansa Banik è un giovane solista di tabla, ha alle spalle un’intensa carriera di festival e di premi. Di recente, ha ottenuto il titolo di miglior musicista dalla All India Radio di Calcutta, dove ha inciso molti brani e ha partecipato a varie trasmissioni. Attualmente vive a Roma, fa parte dell’Orchestra di Piazza Vittorio e recentemente il regista Simone Mariani ha girato un documentario su di lui dal titolo A journey on the tabla.

Daniel Luedke (Chitarre) ha imparato a suonare la chitarra presso l’Università di Musica e Arti dello spettacolo di Amburgo. Incontrando la musica indiana, ha sperimentato nuove influenze musicali che hanno contribuito al perfezionamento della sua tecnica.

Per ulteriori informazioni: www.unpaeseaseicorde.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *