note di lago // a COMIGNAGO e BARENGO i primi concerti della Rassegna Un Paese a Sei Corde/Master 2020… SABATO 20 e DOMENICA 21 GIUGNO

Primi concerti della Rassegna Un Paese a Sei Corde/Master 2020, quest’anno rimodulata per poter partire rispettando tutte le norme di sicurezza e di tutela della salute previste dalla legge.

Sabato 20 giugno Andrea Castelfranato a Comignago ore 21.00 – Piazza Martiri. Ingresso gratuito con offerta libera.

Andrea Castelfranato è un chitarrista abruzzese, noto da anni per il suo virtuoso talento di mani e di cuore che si manifesta sulle corde e sul legno della sua compagna di viaggi e concerti, la chitarra.

Presenta il suo sesto disco da titolo “Anxanum”.

Da anni svolge concerti in tutta Europa e ha rappresentato l’Italia in diversi Festivals internazionali. Diplomato in chitarra acustica con il massimo dei voti più la lode e una menzione speciale per la composizione presso l’Accademia Lizard di Fiesole, chitarrista per molti anni nel gruppo Alexian Group del fisarmonicista Santino Spinelli, dove ha suonato in Europa nei maggiori festival e teatri e registrando diversi dischi. Da solista è stato invitato ad aprire il concerto ad importanti artisti (Antonella Ruggiero, Tony McManus, Alex Britti, Irene Grandi, ecc.).

Il prossimo 21 giugno si svolgerà in tutta Italia la Festa della Musica che, lanciata nel 1982 in Francia, vede ora l’adesione di località in tutto il mondo. La Rassegna Un Paese a Sei Corde/Master 2020 rende omaggio a questa grande festa con un evento che si svolgerà a Barengo (Novara).

La musica riempirà di suoni il paese in tre differenti location:

Ore 17.00 – Oratorio di San Rocco: Nicholas Nebuloni, il giovane vincitore del “Guitar Master Lago D’Orta” 2019.

Ore 18.30 – Piazza Travaglini – Francesco Taliento, vincitore del premio speciale “Un paese a Sei Corde” durante il “Guitar Master Lago d’Orta 2019”.

Ore 20.30 – Piazza della Chiesa Parrocchiale – Francesco Biraghi e Lorenzo Olivieri, concerto con un ricco e divertente repertorio per duetti di chitarra classica. Il maestro e l’allievo si ritrovano dopo diversi anni dagli studi insieme.

Tre concerti di chitarra classica da gustare all’aria aperta per raccontare l’esperienza del Guitar Master Lago d’Orta che in questi ultimi anni ha offerto ai giovani momenti di approfondimento e condivisione, purtroppo annullato a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

I concerti rispetteranno tutte le norme di sicurezza e di tutela della salute previste dalla legge.

Maggiori info Pagina FB Un paese a sei corde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *