note di lago // a MACCAGNO con PINO e VEDDASCA… Il Progetto Limes presenta “Concerto-spettacolo FLORILEGIO” VENERDI’ 26 FEBBRAIO

Il progetto Limes di Teatro Periferico fa tappa nel comune di Maccagno con Pino e Veddasca, proponendo un ciclo di tre incontri che ha per tema “Odori, colori, profumi, storie e avventure nella natura e nell’arte”.

Al museo Parisi Valle (via Leopoldo Giampaolo 1) venerdì 26 febbraio dalle ore 21.00 si terrà il concerto spettacolo “Florilegio”.

Due attori-lettori, ricreando le voci della natura con originali strumenti sonori, accompagneranno gli spettatori in una singolare esperienza percettiva attraverso i miti classici e la poesia contemporanea.

Prossimo appuntamento a Maccagno sabato 9 e domenica 10 aprile con il seminario Raccontare la propria storia.

Abbiamo voluto aprire le porte del nostro splendido Museo a questo innovativo progetto – racconta il sindaco Fabio Passera – perché crediamo che l’arte vada vissuta in maniera totale. Un museo nasce per raccogliere quadri e sculture ma spesso la natura sa offrire spunti se possibile ancora più suggestivi”.

Il progetto triennale LIMES – che vede Teatro Periferico di Cassano Valcuvia a capo di una cordata di 7 comuni (Azzio, Cassano Valcuvia, Castello Cabiaglio, Gavirate, Germignaga, Maccagno con Pino e Veddasca, Porto Valtravaglia) – intende favorire l’avvicinamento dei cittadini, italiani e stranieri, ai luoghi della cultura del territorio come teatri, biblioteche, sale culturali e musei.

L’ampio progetto (vincitore del bando di Fondazione Cariplo Protagonismo culturale dei cittadini) metterà in moto un intenso lavoro di raccolta di storie, interviste, esperienze, favole, che produrrà vere e proprie opere artistiche (spettacoli, performance, creazioni d’arte) interpretate e realizzate dai cittadini stessi.

Il 2016 sarà l’anno della raccolta delle Storie, dei materiali orali: racconti autobiografici, interviste, fiabe, testimonianze di persone provenienti da diverse culture. In tal senso verranno avviati laboratori che si concluderanno con una serie di restituzioni pubbliche.

www.teatroperiferico.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *