note di lago // gli appuntamenti di settembre con STRESA FESTIVAL a Verbania, Stresa, Isola Bella e Angera… da VENERDI’ 1 a VENERDI’ 8 SETTEMBRE

Prosegue nel mese di settembre “INCONTRI”, gli appuntamenti della 56esima edizione di Stresa Festival nei quali musica, teatro, danza, letteratura e arti visive si incontrano in un perfetto connubio.

Come sempre accattivanti i luoghi che fanno da cornice a Stresa Festival: dalla Rocca Borromeo di Angera si approderà sulla sponda piemontese, a Verbania, Stresa e all’Isola Bella.

PROGRAMMA DI SETTEMBRE:

Venerdì 1 settembre ore 20.00 (Angera, Rocca Borromeo) “FISARMONICA NEI SECOLI” con Teodoro Anzellotti (fisarmonica).
J.P. Rameau, Pièces de Clavecin
T. Hosokawa, Slow motion
L. Berio, Sequenza XIII (chanson)
B. Bartók, Sei danze popolari rumene Sz 56.

Sabato 2 settembre ore 20.00 (Verbania, Centro Eventi Il Maggiore) “CONQUISTE E DIALOGHI” Musica barocca dell’era coloniale in dialogo col flamenco. Con Fahmi Alqhai (viola da gamba e direzione); Arcángel (cantaor); Patricia Guerrero (bailaora); Miguel Ángel Cortés (chitarra); Agustín Diassera (percussioni); Accademia del Piacere: Marivi Blasco (soprano); Rami Alqhai (viola da gamba); Johanna Rose (viola da gamba); Juan Ramón Lara (violone); Miguel Rincón (chitarra barocca).

Domenica 3 settembre ore 20.00 (Stresa, Palazzo dei Congressi) “STORIE RUSSE” con Khatia Buniatishvili (pianoforte) e London Symphony Orchestra con Gianandrea Noseda (direttore).
S. RACHMANINOFF, Concerto per pianoforte e orchestra in do min. op. 18
P.I. ČAJKOVSKIJ, Sinfonia n. 4


Lunedì 4 settembre ore 18.00 (Stresa, Regina Palace Hotel) incontro con lo scrittore Erri De Luca.

Martedì 5 settembre ore 20.30* (Isola Bella, Salone degli Arazzi) “ROMANTICISMO TEDESCO” i Quintetti d’archi nel Romanticismo con Marco Rizzi, Gabriele Pieranunzi (violini); Simonide Braconi, Francesco Fiore (viole); Enrico Bronzi (violoncello).
F. Mendelssohn, Quintetto n. 2 op. 87 in si bem. magg.
J. Brahms, Quintetto n.2 op. 111 in sol magg.
*Partenza battello alle ore 20.00 dall’imbarcadero di Stresa.

Mercoledì 6 settembre ore 20.00 (Stresa, Chiesa S. Ambrogio) “ALBA E TRAMONTO DELLA POLIFONIA BAROCCA” con Ghislieri Choir & Consort. Jorge Alberto Guerrero (violoncello); Maria Cecilia Farina (organo); Giulio Prandi (direttore).
C. Monteverdi, Messa a 4 voci da cappella
B. Zerafa, Improperia per il Venerdì Santo
D. Perez, Mottetto per S. Michele Arcangelo.

Giovedì 7 settembre ore 20.30* (Isola Bella, Salone degli Arazzi) “Khachatryan family” con Sergey Khachatryan (violino) e Lusine Khachatryan (pianoforte).
W.A. Mozart, Sonata in si bem. magg. K. 454
S. Prokof’ev, Sonata n. 2 in re magg. op. 94a
R. Schumann, Sonata n. 2 in re min. op. 121
*Partenza battello alle ore 20 dall’imbarcadero di Stresa

Venerdì 8 settembre ore 20.00 concerto di chiusura (Stresa, Palazzo dei Congressi) “CREAZIONI INNOVATRICI” con Enrico Dindo (violoncello) e Filarmonica Teatro Regio Torino, Gianandrea Noseda (direttore).
W.F. Bach, Sinfonia in re min.
D. Šostakovič, Concerto per violoncello e orchestra n. 1
L. van Beethoven, Sinfonia n. 6 in fa magg. op. 68 “Pastorale”.

Maggiori info su www.stresafestival.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *