note di lago // per il festival IL LAGO CROMATICO concerti dei Chicago Stomper’s (MERCOLEDI’ 9 AGOSTO a RANCO) e del duo RAINELLI-BRUSA “Gusto Latino” (VENERDI’ 11 AGOSTO a LAVENO)

Il Festival IL LAGO CROMATICO conferma la propria ecletticità proponendo due concerti che esplorano differenti orizzonti musicali.

Rimane inalterato però il denominatore comune che caratterizza la rassegna organizzata da Associazione Musica Libera: grande musica suonata in alcuni dei luoghi più suggestivi della sponda lombarda del Lago Maggiore!

MERCOLEDI’ 9 AGOSTO al Parco Rodari di Ranco (ore 21.30) Chicago Stomper’s Hot Jazz.

INGRESSO LIBERO.

I “Chicago Stompers” sono la formazione di hot jazz più giovane d’Italia, l’unica band (età media 30 anni) della penisola specializzata nel repertorio delle orchestre statunitensi ed europee operanti tra il 1924 e il 1933 circa. Il repertorio, che spazia dai titoli più celebri a quelli meno noti della tradizione, viene eseguito per mezzo di trascrizioni ed arrangiamenti che fedelmente riproducono le orchestrazioni originali. Per meglio riuscire in tale intento, si sono resi necessari: l’uso di non comuni strumenti vintage (tra cui spicca il kit percussionistico) e di altri altrettanto rari ed inusitati (come i sassofoni basso e c-melody, il clarinetto di metallo ed il violino di stroh); lo studio peculiare, tramite un accurato e accorato ascolto dei dischi a 78 giri, dello stile e del fraseggio dei solisti dell’epoca; l’analisi, peraltro di rilievo, di fotografie e filmati delle orchestre di jazz prodotti a cavallo tra gli anni ’20 e ’30, fondamentale per interiorizzare il dettame artistico di questa musica anche dal punto di vista estetico.

Inoltre, parallelamente al concerto: Buffet Estivo del Lago a cura della ProLoco di Ranco (20 Euro con prenotazione al: 346 2313699).

VENERDI’ 11 AGOSTO (ore 21.30) Sasso del Ferro (Funivie del Lago Maggiore a Laveno Mombello). Concerto GUSTO LATINO a 1100 metri di quota con Marco Rainelli (flauto traverso) e Marco Brusa (chitarra).

Musiche di Villa Lobos, Piazzolla, Machado, Paradiso.

Biglietto funivia, concerto ed una consumazione: 15 Euro. Oppure: Biglietto funivia, cena latina (antipasto, paella, dolce, bevande) e concerto 40 Euro.

Riduzione sul biglietto funivia del 10% presentando il ticket della navigazione.

Per prenotazioni tel 3355946184 – 0332610303.

Marco Rainelli si è diplomato in flauto a 17 anni presso il conservatorio G. Cantelli di Novara.Ha proseguito gli studi con flautisti di fama internazionale tra cui D. Formisano, M. Marasco, B. Cavallo, A. Oliva, P. Bernold, P. Gallois e nel 2008 ha conseguito il diploma di II livello presso l’istituto musicale pareggiato “Vecchi – Tonelli” di Modena con la votazione di 110/110 e lode. Si è perfezionato all’estero con F. Renggli presso la Musik Hochschule di Friburgo (Germania) compiendo due anni in “Advanced Studies” e con J. Zoon presso l’Haute Ecole de Musique di Ginevra conseguendo il diploma “Master en Interprétation Musicale”. Primo premio ai concorsi di flauto “MelzoGiovani” (Milano) ed “E. Krakamp” (Benevento), ”Premio Brusoni” 2009 come giovane flautista emergente, vincitore della Borsa di Studio intitolata a Severino Gazzelloni e del premio per la miglior esecuzione di Sequenza I di Luciano Berio (2007), oltre ad altri riconoscimenti nei concorsi nazionali più importanti: “Nuovi Orizzonti” (Arezzo), “D. Caravita” (Fusignano), “Lario in Musica” (Varenna), “Giovani Musicisti” (Perugia). Collabora in qualità di primo flauto con la Classic Concert Chamber Orchestra (USA), con l’orchestra dei “Pomeriggi Musicali” di Milano e ha lavorato (fra le altre) con l’Orchestra Filarmonica di Torino, Verbier Festival Orchestra, Orchestra della Toscana, Sinfonica di Roma, Accademia Europea. Fa parte del “New Art Ensemble con Bruno Canino” con cui svolge un’intensa attività concertistica. All’attività concertistica affianca l’insegnamento nelle scuole medie ad indirizzo musicale e in corsi di perfezionamento sia di strumento che di musica da camera.

Marco Brusa diplomato in Chitarra classica al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Segue corsi privati di musica leggera con Claudio Bazzari e con Andrea Braido. Nel 2003 diploma alla Hope Music School in “Arrangiamento” e “Home recording”. Ha seguito le tournée estive di Joe Diverio (2005) ed Amedeo Giuliani (dal 2006 al 2009) suonando in tutt’Italia. Nel 2008 affianca Andrea Braido nel duo “Mediterraneo” suonando in Italia, in Austria e nei più importanti festival chitarristici acustici in Italia (Sarzana 2010, 2011 e 2014). Nel 2012 ha la fortuna di suonare allo Stadio di Sesto San Giovanni (MI) con importanti nomi della musica italiana: Walter Savelli (Baglioni), Andrea Braido (Vasco, Ramazzotti, Pausini) e Flaviano Cuffari (R. Zero). Dal 2001 tiene concerti in tutt’Italia con il duo “Libertango” (flauto e chitarra) dapprima con Michele Gori e poi con Marco Rainelli proponendo repertori di Piazzolla, Machado, Castel-Nuovo Tedesco, Villa-Lobos e personali arrangiamenti su musiche popolari brasiliane. Da anni svolge intensa attività didattica in diverse scuole private tenendo corsi di perfezionamento, seminari e stage ed ha collaborato per anni alla sezione di didattica della rivista di settore “Guitar Club” una delle tre più importanti in Italia.

Maggiori info su www.illagocromatico.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *