note di lago // UN PAESE A SEI CORDE ad ARMENO con Anabel Montesinos (2 settembre) e a BRIONA con Luigi Attademo (4 settembre)

La rassegna itinerante UN PAESE A SEI CORDE ritorna ad Armeno e a Briona per due concerti in collaborazione con il Guitar Master Lago d’Orta 2021 (dal 2 al 5 settembre nella suggestiva e accogliente Casa dei Padri ad Armeno).

Il 2 settembre Anabel Montesinos in Località Bagnalera ad Armeno (Chiesa di S. Rocco) e il 4 settembre Luigi Attademo al Castello di Briona (Via alla Rocca).

Anabel Montesinos eseguirà musiche di F. Sor, A. Piazzolla, J.S. Bach, M.M. Ponce, A. Lauro, B. Canonico, H. Villa-Lobos, M. Pereira.

Luigi Attademo eseguirà musiche di H. Villa Lobos, A. Barrios Mangoré, M.M. Ponce, C. Galante, A. Piazzolla, N. Jappelli, A. Ginastera.

Entrambi i concerti gratuiti e con inizio alle 21.00.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA su www.unpaeseaseicorde.it – Tel. 0322.96333 – 3284732653.

GREEN PASS OBBLIGATORIO.

Anabel Montesinos, nata in Spagna nel 1984, è stata la più giovane vincitrice, a 17 anni, del Concorso Internazionale “Francisco Tárrega”, ed è una figura di spicco nel panorama chitarristico mondiale. Ha vinto in oltre dieci tra i più importanti concorsi al mondo, tra cui “Michele Pittaluga” in Italia, “Julián Arcas” in Spagna, “Raifeisenwettbewerb” in Austria; si è esibita in tutto il mondo, debuttando alla Carnegie Hall nel 2011, suonando per oltre quattromila persone a Berlino ed esibendosi con prestigiose orchestre. Nel 2011 ha ricevuto il premio “Chitarra d’oro” come giovane talento e come riconoscimento alla sua attività artistica.

Luigi Attademo è considerato uno dei più importanti chitarristi della sua generazione. Ha iniziato la sua parabola artistica laureandosi terzo al “Concours International d’Exécution Musicale” di Ginevra del 1995. Ha registrato oltre dieci CD, tra cui monografie dedicate alle Sonate di Domenico Scarlatti, a J. S. Bach, alle opere inedite dell’Archivio Segovia e ai Quintetti di Luigi Boccherini. Dedica la gran parte della sua attività alla musica da camera e a progetti monografici. Ha suonato in tutte le più importanti capitali europee e internazionali, incluso India e USA. Nel 2017 ha curato per il Museo del Violino di Cremona una esposizione dedicata al grande liutaio Antonio Torres, suonando in concerto diversi strumenti originali di questo autore.

Il programma completo è consultabile su www.unpaeseaseicorde.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *