teatro // a CANNOBIO lo spettacolo “UNA RAGAZZA DI PROVINCIA” scritto e diretto da Alessandro Sgamma… SABATO 17 DICEMBRE

Al Teatro Nuovo uno spettacolo teatrale a cura dell’Associazione Culturale “Tempo d’Arte”.

Inizio ore 21.00. Ingresso ad offerta libera.

La narrazione trae spunto dalla storia di Emanuela Orlandi, scomparsa la sera del 22 Giugno del 1983, senza però raccontarne la vita in prima persona. Uno dei casi più scottanti della storia italiana contemporanea, che ha legato la sparizione di una quindicenne a ipotesi investigative 15288490_10209974129282115_6334023952305021676_oconnesse ad alta politica, chiesa cattolica e criminalità organizzata.

Roma, 1986. Sono passati 3 anni dalla scomparsa di Daniela, una quindicenne residente a Città del Vaticano, della quale si sono perse le tracce, in una calda e tranquilla sera d’estate romana. Mirella, una giovane e bella donna sui trent’anni, racconta la vita di Daniela, in prima persona, sotto forma di monologo teatrale. Mirella è la donna di uno dei boss della Banda della Magliana, intento sullo sfondo, insieme ad un altro membro della banda, a portare avanti il traffico di stupefacenti avviato nel 1977, grazie all’unione di due batterie di criminali. A smuovere la coscienza di Mirella non sarà solo il traffico della droga di Roma ma tutti i presunti collegamenti che hanno portato alla sparizione della ragazzina, cercando di mettere in luce i lati più oscuri della Roma bene e di tutte le alte cariche dello stato italiano.

UNA RAGAZZA DI PROVINCIA, scritto e diretto da Alessandro Sgamma. Con Alessandro Sgamma, Giorgio Precuzzi e Pamela Radaelli.

www.cannobiocultura.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *