teatro // a CAVANDONE di VERBANIA diversi percorsi di teatro narrativo nella rassegna IL PAESE DEI NARRATORI… SABATO 1 SETTEMBRE

Per il ventiseiesimo anno consecutivo Cavandone sarà ancora il Paese dei Narratori, proponendo spettacoli di grande interesse in uno dei luoghi più suggestivi del lago Maggiore. L’antico borgo sulla collina verbanese si animerà di voci, di storie e di luci, per l’organizzazione dell’associazione Lampi sul teatro e il sostegno economico del Comune di Verbania.

  • Ore 21.15 (vicino al Tasso secolare, nel cortile della casa Emanuele Mondino) Luca Maciacchini racconterà “L’ultimo volo dello Sparviero”, storia dell’aereo italiano SM 79 Sparviero scomparso nel 1941 durante una missione nel Mediterraneo e trovato vent’anni dopo nel deserto libico e la marcia eroica del Primo Aviere Giovanni Romanini.
  • Ore 21.15 (piazza Cobianchi) Simone Faloppa proporrà “Non occorre che tu esca di casa”, reading semi serio sul lavoro, a partire da Paolo Villaggio e il suo ragioniere Ugo Fantozzi.
  • Ore 21.15 (Largo Sardegna) “Cavandone si tinge di giallo” è la pièce ambientata a Cavandone interpretata dagli studenti che hanno partecipato al laboratorio teatrale dell’associazione Lampi sul teatro condotto da Cinzia Cirillo.
  • Ore 22.15 (piazza Cobianchi) “Metafisica dell’amore”, spettacolo comico sull’amore con Roberta De Stefano e Annagaia Marchioro ovvero “Le brugole”.
  • Ore 22.30 (vicino al Tasso secolare, nel cortile della casa Emanuele Mondino) “Amy & Blake”, concerto per le ultime parole d’amore, con Alice Conti, dedicato all’opera e alla vita di Amy Winehouse.
  • Ore 22.30 (largo Sardegna) “La Molli” con l’attrice pluripremiata Arianna Scommegna, opera scritta con Gabriele Vacis, tratta dal monologo di Molly Bloom dell’Ulisse di Joyce.

In caso di maltempo rassegna rimandata al 2 settembre, se dovesse piovere anche domenica la manifestazione si terrà al Centro Eventi Il Maggiore.

Il traffico veicolare sarà regolato, si consiglia di arrivare sul posto con anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *