teatro // a CAVANDONE (Verbania) “IL PAESE DEI NARRATORI” diversi percorsi di teatro narrativo… SABATO 26 AGOSTO

La più piccola frazione di Verbania ospita per la venticinquesima volta “Il paese dei narratori”, festival teatrale di sei spettacoli organizzato dall’Associazione “Lampi sul teatro” insieme all’Assessorato al Turismo del Comune di Verbania.

Un appuntamento diventato sempre più interessante nel corso degli anni come dimostra il cartellone di tutto rispetto che annovera artisti e gruppi teatrali in arrivo da molte località italiane.

Un’offerta distribuita in tre affascinanti angoli del paese dalle case di sasso per una drammaturgia variegata.

PROGRAMMA

  • Cortile di Casa Emanuele Mondino. Alle 21.15 andrà in scena Francesca Puglisi, attrice milanese che propone “Cca’ nisciuno è fisso” un divertente e comico testo sull’era della precarietà lavorativa. Seguirà, alle 22.30, Sandra Zoccolan della compagnia Atir di Milano in “L’arte della gioia”. E’ la storia (ambientata in un paesino siculo del primo ‘900) di Modesta, una donna del sud.
  • Casa Monti Celo. Alle 21.15 Isabella Macchi con “Adelina Lucky Love” divertente storia di una donna che all’età di 64 è lasciata sola dal marito e inizia una nuova vita. Alle 22.30 salirà in pedana Alessia Bellotto. Nota attrice teatrale e cinematografica proporrà “Ragazza in erba” storia di un adolescente nel pieno della maturità.
  • Largo Sardegna (a ridosso dell’antico convento). Qui in apertura di serata debutta “Sospiri”, il nuovo spettacolo della compagnia “Lumen” di Milano. In scena Gabriele Genovese, rivelazione dell’edizione passata della manifestazione. A seguire, ore 22.30, da Lecco l’attore Stefano Panzeri con “Terra matta”, intreccio straordinario che parte dalla grande guerra sino al secondo conflitto mondiale.

L’ingresso a tutti gli spettacoli è gratuito.

Dalle 19.00 funzionerà un servizio ristoro della S.o.m.s. di Cavandone.

In caso di cattivo tempo si ritenta la sera dopo domenica 27 agosto.

Pagina FB IlPaeseDeiNarratori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *