teatro // a LOCARNO “QUALCUNO VOLO’ SUL NIDO DEL CUCULO” regia di Alessandro Gassmann… MARTEDI’ 25 e MERCOLEDI’ 26 OTTOBRE

Qualcuno volò sul nido del cuculo“mantiene il dirompente anelito di libertà nella messinscena di Alessandro Gassmann in programmazione al teatro di Locarno il 25 e 26 ottobre (inizio ore 20.30). Sul palco Daniele Russo, nel ruolo che fu di Jack Nicholson nel film del 1975, e con lui una compagnia di “pazzarielli”, quella selezionata dalla produzione del Teatro Bellini di Napoli.

Qualcuno volò sul nido del cuculo” è il romanzo che Ken Kesey pubblicò nel 1962 dopo aver lavorato come volontario in un ospedale psichiatrico californiano. Racconta, attraverso gli occhi di Randle Mc Murphy – uno sfacciato delinquente che si finge matto per sfuggire alla galera – la vita dei pazienti di un ospedale psichiatrico statunitense e il trattamento coercitivo che viene loro riservato.

Oggi torna in scena, rielaborato dallo scrittore Maurizio de Giovanni che, senza tradirne la forza e la sostanza visionaria, l’ha avvicinato a noi, cronologicamente e geograficamente. Randle Mc Murphy diventa quindi Dario Danise e la sua storia e quella dei suoi compagni viene ambientata, nel 1982, all’Ospedale Psichiatrico di Aversa.

qualcuno-volo-sul-nido-del-cuculoLa malattia, la diversità, la coercizione, la privazione della libertà sono temi che da sempre mi coinvolgono e che amo portare in scena con i miei spettacoli – scrive AlessandroGassmann nelle note di regia – Dario (il mio McMurphy) è un ribelle anticonformista che comprende subito la condizione alla quale sono sottoposti i suoi compagni di ospedale, creature vulnerabili, passive e inerti. Da quel momento si renderà paladino di una battaglia nei confronti di un sistema repressivo, ingiusto, dannoso e crudele, affrontando così anche un suo percorso interiore che si concluderà tragicamente ma riscatterà una vita fino ad allora sregolata e inconcludente”.

Prevendita e informazioni: Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli, telefono 091 759 76 60 oppure sul sito www.teatrodilocarno.ch 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *