teatro // a LUINO “VITE VINCENTI – Il cortile dei giochi” tratto da storie vere di giocatori d’azzardo patologici … MERCOLEDI’ 8 GIUGNO

Lo spettacolo – ore 21.00 con ingresso libero al Teatro Sociale – nasce da un soggetto di Fabio Reina, medico responsabile del SERT di Saronno, ed è frutto del suo quotidiano incontro con situazioni di dipendenza patologica.

La sceneggiatura è stata in seguito sviluppata da Michela Prando con la ricerca e le interviste a giocatori anonimi, ad alcuni gestori, a medici, a operatori che si occupano di Gambling (gioco d’azzardo problematico e patologico).

vite_vincenti_200I protagonisti delle quattro storie narrate sono strettamente e visibilmente legati tra loro da azioni, situazioni e luoghi spesso riconoscibili dalla maggior parte degli spettatori come “normali”, come specchi della “normalità”, situazioni sottovalutate o ancor peggio tollerate e giustificate da una società come quella attuale in cui solo se vincenti si è veramente vivi.

Dopo lo spettacolo seguiranno gli interventi di alcuni rappresentanti del Gruppo Giocatori Anonimi di Ponte Tresa, del responsabile del SERT di Varese e degli operatori di Cooperativa Sociale Codici e Cooperativa Lotta contro l’emarginazione che, nell’ambito del Progetto “Proposte Azzardate” di Regione Lombardia di cui la Città di Luino è capofila, lavorano sul tema nell’ambito distrettuale di Luino.

A seguire verranno proposti 4 mini spot su lotto, gratta e vinci, slot e gioco on line realizzati nel progetto GAP 2.0 dell’ambito distrettuale di Saronno.

VITE VINCENTI – Il cortile dei giochi” di Fabio Reina e Michela Prando. Regia Michela Prando. Con Massimo Barberi, Carlotta Oggioni, Jacopo Iuri, Francesca Minchiotti. Al Teatro Sociale di Luino, corso XXV aprile 13.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *