teatro // a STRESA per la rassegna VECCHIO CINEMA ROSMINI… “GEO CHAVEZ” di Domenico Rodinò… SABATO 23 APRILE

Jorge Geo Chavez (1887-1910), parigino di origini peruviane, dopo aver conseguito il diploma di laurea, entrò a far parte del team aeronautico di Louis Paulhan, ritenuto il pilota del momento.

Iniziò come motorista e in seguito si iscrisse alla Scuola di Pilotaggio di Henri Farman dove ottenne, in pochi giorni, nel 1910, il brevetto di volo.

Legato per contratto a Henri Farman cominciò a gareggiare nei vari circuiti ottenendo ottimi piazzamenti, fino al conseguimento dell’indipendenza professionale, suggellata dall’acquisto di un aereo Bleriot, più adatto a volare a grandi altezze.

Arturo Marcanti, segretario generale del TCI, ebbe l’idea di far effettuare a Chavez la traversata delle Alpi.

Il percorso si svolgeva da Briga in Svizzera a Domodossola – Stresa – Varese – Milano.

Dopo un primo tentativo fallito, il pilota peruviano riuscì a superare la catena alpina il 23 settembre 1910, ma giunto a Domodossola l’aereo, stressato dall’impresa, cedette e Geo Chavez rimase gravemente ferito nell’incedente.

A nulla valsero i tentativi di salvargli la vita e spirò dopo quattro giorni di agonia. Aveva solo 23 anni.

Lo spettacolo, scritto e diretto da Domenico Rodinò, è interpretato da Gianmarco Sabato (Geo Chavez), Gianluca Mischiatti (Duray), Raffaella Gambuzzi (giornalista).

Inizio spettacolo ore 21.00 al Teatro Rosmini (via De Martini).

www.edizionestraordinaria.org

Template Piccolo formato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *