teatro // ad ARONA Il Teatro sull’Acqua presenta lo spettacolo “LA VITA NON BASTA” di e con Raimondo Brandi… SABATO 22 APRILE

Il Teatro sull’Acqua, nella sede legale di via IV Novembre 12, propone un nuovo modo di vivere il teatro: il TEATROXCASA, ovvero spettacoli pensati per entrare in un salotto (“la cultura può essere leggera e poco ingombrante”)

Aperitivo ore 19.30 e spettacolo ore 20.30.

LA VITA NON BASTA di e con Raimondo BrandiLo spettacolo affronta lo scontro tra la vita che sogniamo e quella che abbiamo in sorte. Tra una immagine coerente di dolori e gioie, e una realtà confusa fatta di emozioni infantili. Questo spettacolo parla di un inganno. L’inganno che la letteratura, il cinema, tutte le fiabe, i miti, le epopee hanno perpetrato: cioè che la vita ha una direzione, conflitti, scopi, un climax e una soluzione. Mentre viviamo cerchiamo di leggere la nostra esistenza con gli strumenti che ci hanno dato e ci inganniamo ogni volta, fino a che la soluzione arriva, ma non ne possiamo godere: tutte le storie possono finire con la morte del protagonista, ma il protagonista da questo finale non può apprendere niente.

Prenotazioni su www.teatrosullacqua.it   

La serata è a offerta libera IL TEATRO SULL’ACQUA raccomanda di sostenere la realizzazione della serata e di tutte le serate di Teatroxcasa con una donazione non inferiore ai € 12,00 a persona.

Raimondo Brandi, autore e attore di “La vita non basta”, è nato a Napoli nel 1976. Diplomato attore all’Academy Drama School di Londra nel 1998. Post diploma al Teatro Stabile dell’ Emilia Romagna a Modena. Ha lavorato a diversi spettacoli di drammaturgia contemporanea al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino, ha seguito Mimmo Cuticchio in diversi spettacoli eventi per il festival di Santarcangelo dei teatri e altri festival siciliani, lavorando sulla narrazione e il Cunto. Allievo di Marcello V. Leziica, Laura Curino, Yoshi Oida, Enriche Vargas. Lavora da anni con il gruppo Officina Hamlet Opera in provincia di Messina con il quale recita nel Un de Amleto di Giovanni Boncoddo. Nel Marzo 2004 debutta con il suo primo spettacolo solista: SECURITY, sui fatti dell’11 settembre. Da allora lavora quasi sempre da solo. La vita non basta è il suo secondo spettacolo. Nel 2006 fonda con Alessia Berardi e Daniel Bakalov il gruppo teatrale PienaImprovvisa. Nel 2008-09 recita nello spettacolo Hamelin di Majorga per la regia di Manuela Cherubini. Lo spettacolo vince il premio UBU come migliore novità straniera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *