teatro // al Centro Eventi IL MAGGIORE di VERBANIA lo spettacolo “UTØYA” con Arianna Scommegna e Mattia Fabris (regia di Serena Sinigaglia)… SABATO 7 APRILE

Ultimo appuntamento della stagione teatrale “Lampi sul loggione” con “Utøya”, testo che nasce dall’interesse della regista Serena Sinigaglia per il saggio “Il silenzio sugli innocenti” del giornalista Luca Mariani.

L’isola di Utøya era la sede dello storico campeggio dei giovani socialdemocratici norvegesi: lì, il 22 luglio 2011, Anders Breivik uccise 69 ragazzi, dopo aver fatto altre 8 vittime con un’autobomba a Oslo nel Palazzo del Governo. Era la prosecuzione, anche se meno clamorosa, di quanto era accaduto l’11 settembre 2001, data simbolo di un periodo stragistico di matrice “religiosa”. Questa almeno la rilettura della drammaturgia e regia della pièce che puntano il dito sugli islamisti, sul tema dell’immigrazione e sull’incredulità che un cittadino norvegese, biondo, gentile, combattivo, dall’occhio ceruleo possa essere l’autore di un simile misfatto.

Utøya” mette in scena la carneficina operata da Anders Breivik sull’isola norvegese attraverso le testimonianze di tre coppie ed è questo il punto di vista originale, con cambio di personaggi che sfumano uno nell’altro e al primo momento disorientano lo spettatore.

Inizio ore 21.00.

Al termine dello spettacolo il pubblico potrà incontrare Luca Mariani, autore del libro “Il silenzio sugli innocenti”, consulente di Edoardo Erba nella stesura del testo dello spettacolo. Con Luca Mariani ci saranno gli interpreti della pièce Arianna Scommegna e Mattia Fabris.

Info ticket su www.ilmaggioreverbania.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *