teatro // per il festival VILLAGGIO D’ARTISTA a CANNOBIO “Forme uniche – Daylight Version” (SABATO 2 LUGLIO) // a VERBANIA “Little Bang” (DOMENICA 3 LUGLIO)

Sabato 2 luglio il festival di arti performative VILLAGGIO D’ARTISTA si sposta a Cannobio per lo spettacolo Forme uniche – Daylight Version della Compagnia Il Posto + Marco Castelli Small Ensemble (inizio ore 18.30).

La performance di danza si svolgerà sul piano verticale della torre civica di Palazzo Parasi. Ingresso gratuito.

Una produzione che scolpisce lo spazio nel quale si realizza creando uno scenario di grande impatto visivo che personalizza il luogo della performance e lo rende unico.

Difficilmente inquadrabile in generi e categorie, lo spettacolo mescola danza, architetture e suoni, esplorando le relazioni e i confini tra performance e installazione.

Una struttura poetica con corpi sospesi a mezz’aria che volteggiano a molti metri da terra, in un nuovo rapporto con lo spazio, nel quale la danza si spinge verso una metafora scenica delle persone perdute, delle cose che si perdono, appartenute ma non senza ritorno in un eterno pescare. Uno spettacolo che si interroga sulla ciclicità delle cose.

Il Posto è la prima compagnia in Italia ad essersi specializzata nelle performance site specific su piani verticali. Nasce nel 1994 a Venezia, dal sodalizio fra la coreografa Wanda Moretti e il musicista Marco Castelli.

La compagnia ha partecipato a numerosi Festival Internazionali in Italia e all’estero tra cui Roma in Scena, Enel-Centrali Aperte, Mittelfest, Red Festival di Reggio Emilia, Volterrateatro, Singapore Arts Festival, la Defense a Parigi, Uniteatro Festival in Paranà-Brasile, International Dance Festival a Bangkok, Kuopio Dance Festival in Finlandia.

Domenica 3 luglio (ore 17.00) il festival prosegue a Verbania (Teatro Il Maggiore) con Little Bang della compagnia Riserva Canini, teatro di figura (per famiglie e bambini dai 5 anni). Ingresso 10 euro/ bambini 5 euro.

3Little Bang è uno spettacolo nato grazie ad incontri e laboratori fatti con bambini dai 6 ai 10 anni in diverse regioni di Italia: un percorso legato al tema delle origini dell’universo, con la volontà di spalancare le porte all’immaginazione e fare insieme ai bambini un’importante riflessione sui limiti della conoscenza umana che da sempre accompagnano l’uomo e lo conducono e stimolano nella sua ricerca artistica e spirituale.

Una mostra-spettacolo itinerante che si apre con un’esposizione d’arte “povera” delle opere collezionate nei diversi laboratori fatti con i bambini e prosegue poi con uno spettacolo vero e proprio, ovvero all’ipotesi immaginaria che la Compagnia ha formulato interrogandosi su come comincia tutto quanto. Lo spettacolo è un percorso percettivo, una sorta di Teatro della materia prima, in cui ad esser percepite saranno la vita e la qualità delle materie, la loro bellezza e la loro natura.

VILLAGGIO D’ARTISTA è organizzato da LIS LAB performing arts.

www.associazione-lis.com 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *